Pensieri

16 gennaio 2013

da facebook…
Stiamo tutti attraversando un periodo difficile e sapere che ci siamo gli uni per gli altri significa davvero molto.
Io ci sono! Abbiamo bisogno tutti di intenzioni positive, adesso. Se non vedo il vostro nome, capirò. Vorrei chiedere gentilmente a tutti i miei amici, di dovunque siano, di copiare e incollare questo status per un’ora e dare così un momento di sostegno a tutti quelli che hanno prob…lemi di famiglia, di salute, di lavoro, preoccupazioni di ogni genere e che hanno bisogno di sapere che a qualcuno interessa di loro. Fatelo per tutti noi, perché nessuno è immune. Spero di vederlo sui “muri” di tutti i miei amici, anche per semplice sostegno morale. So che qualcuno lo farà! Io l’ho fatto per un amico e voi potete fare lo stesso.

 

Roma 11 Dicembre 2011
La Cameriera
Autobiografia all’inverso
Aneddoti
Ho voglia di scrivere, di sfogarmi. Una volta era una pagina bianca oggi, che siamo moderni è una pagina di Word. Ieri ho scritto una lettera ad una mia amica a mano,  e già alla prima pagina il polso mi faceva male. Non so più scrivere a mano.!! Non ho più amiche, sono morte tutte quelle poche che avevo, non frequento quasi nessuno,neanche teatri, cinema, circoli perché di solito questi avvenimenti si verificano di sera ed io da sola non ho il coraggio di rientrare  perché le strade ed i portoni non sono più sicuri.

12 Dicembre

Da molto tempo avevo capito che bisognava passare il testimone su tutta una serie di attività e responsabilità  che una volta erano riservate a me.
Per esempio in queste settimane che Stella ed Alberto abitano a casa nostra  ho ceduto la responsabilità della spesa, del cucinare, degli orari, della mia presenza agli altri componenti della famiglia. Con grande dispiacere devo constatare che anche Mimì ha dovuto  piegarsi in parte alle abitudini ed alle decisione degli ospiti che hanno modi, tempi, opinioni di vita diversi dai nostri.
Da padroni di casa ci siamo trasformati in ospiti, mettendo a disposizione tutto anche per un motivo affettivo. Data la terribile situazione di Stella è ovvio che cerchiamo di accontentarla in tutto, venire incontro ai suoi desideri ed a quelli di Alberto anche perché le loro idee, abitudini e mentalità sono completamente diverse dalle nostre. Per nostra fortuna sia io che Mimì abbiamo i nostri angoli  personali dove ci rifugiamo per toglierci da mezzo ai piedi e non dare fastidio, oltre ad avere innata una certa camaleontica intercambiabilità.
La grande salvezza è il silenzio, esperienza che avevo già vissuto ed esercitata  già da anni, perché con il silenzio ho risolto centinaia di problemi. Tra l’altro mi sento sempre più Cassandra come lo sono stata quasi sempre nella mia vita. Non è un dono di profezia ,ma attraverso l’esperienza mi ritrovo a constatare  quella legge fisica e filosofica che  recita: Ad  ogni causa  segue un effetto.
Il dolore per le mie  vicissitudini familiari aiuta e non aiuta. Stai male nell’animo e nel corpo, ma devi accettare tutto in nome di un’assoluta impotenza a risolvere in qualunque modo i grandi dispiaceri della vita. Davanti a certi avvenimenti non puoi fare proprio nulla e se per caso ti permetti di suggerire qualche  consiglio, il no è decisamente scontato. Ancora una volta ti mangi le mani, conti fino a dieci e taci.
Questo sentirsi impotenti nel voler aiutare  da un grande dolore e se non provvedi in qualche modo a superare il disagio rischi di entrare in depressione. Stranamente ti tocca pensare egoisticamente. Infatti  per non cadere in depressione devi imparare ad amarti, a pensare a te stessa. Questo pensare a te stessa ha anche un altro significato: Se stai bene tu stanno bene anche tutte le persone della tua famiglia  a cui non dai problemi, che non hanno bisogno di occuparsi di te,  e non aggiungono pensieri oltre quelli che hanno, a causa tua. Preciso però che tutto ciò fa molto male.

28 dicembre 2011-12-28 Oggi è il 103° anniversario del terremoto di Messina del 1908.

1 Commento

One thought on “Pensieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...