miei scritti 2

Oggi 8 Marzo si festeggia la Donna. Ma che cosa si festeggia? E’ una ricorrenza e nemmeno tanto lieta. Infatti si ricorda un episodio del 1800 quando morirono un considerevole numero di donne perchè rinchiuse in una fabbrica dove si sviluppò un incendio. Dalle notizie terribili dei telegiornali non si può certo festeggiare, si può solo riflettere. La vita della donna comunque e dovunque viva è sinonimo di dolore, dalla nascita alla morte.Ripeto non c’è nulla da festeggiare!! Sono soltanto addolorata perchè io non posso far nulla neanche per aiutarne una sola.e nessuno fa nulla o poco per aiutare le altre. A mio avviso le donne tutte hanno nel loro DNA una componente di ferro ed io ammiro quelle che oltre ad essere forti per natura si esercitano nelle arti marziali, almeno si difendono da sole.In un giorno come questo non ho pensieri lieti, non desidero donare o ricevere fiori,,per me è giorno di lutto e di commemorazione.

Miei scritti 3

Cara Luisa, questa è la seconda email. Queste email sono per provare la funzionalità di questo indirizzo. Come vedi puoi scrivere e vederti pubblicata sul tuo Blog.Un affettuoso saluto
Mariafelice