Terzo Millennio

Staremo fermi
a sminuzzare il tempo
che correrà veloce
e non ne avremo mai.

E con una card
apriremo gli atomi del mondo,
ad uno ad uno,
come una scatola cinese,
convinti di poter trovare Dio
per superano e farlo poi tacere
in ginocchio dinanzi all’ ultrasapiens.

Avremo un cellulare per amico,
tatuato nei timpani,
e bip ossessivi ci segnaleranno

fame, sete
e istinti primitivi
ormai on-line
su www infinito.

Annulleremo lo spazio
coi raggi laser
e senza passaporto viaggeremo
dall’equatore ai poli
o per un lieto week-end sulla luna.

E vestiremo
in tutte le stagioni
foglie di fico biotecnologico,
e coltiveremo la terra
seduti su un comodo sofà
e ne mangeremo i frutti
con la bocca ermetica.

E saremo vecchi.
lontani ancora dall’eternità,
ma senza rughe,
coi muscoli d’ acciaio
e inseguiremo orgasmi senza fine.

E saremo corpi
in metastasi indolore,
ma avremo figli
in uteri glaciali
da genitori amorfi
vissuti in secoli remoti
o forse non ancora nati.

E ci saremo…
come già ci siamo
senza rimpianti inutili e stantii…

perché sarà vita
se lacrime avremo
ancora da versare,

e sarà amore
se ancora troveremo
un timido minuto
per pregare!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...