Ode al poeta pittore Christian Hess

Coll’animo incendiato di passione
Fosti poeta nelle tue pitture
E pur perseguitato dalla sorte
Giammai il tuo genio ne fu soggiogato
L’arte che immortalò l’era più tetra
Sovrasta ancora a raccontar le sorti
Di quel calvario ignobile e perverso
Che avvelenò costante le tue notti.
Errasti per il mondo alla ricerca
Di lieti lidi e di costanti amori
A cui donare entusiasta i tuoi colori
Ma sempre il tradimento ti fu accanto
E tormentò il tuo animo gentile
Che col pennello infastidiva tanto
perché narrava le verità nascoste
che la gran Libertà sempre avversava.
Libero fosti di anima e pensiero
Nell’epoca nefasta in cui vivesti
E non assecondasti i loschi fini
Di chi voleva soggiogare il mondo.
E questo certo fu la tua rovina
Perché cotanta Arte fu negletta
E nell’Olimpo dei grandi non entrasti
Nel tempo che operavi in tal maniera
Nell’Isola solare riversasti
La piena dei colori ancor nascosti
E ciò che t’infiammò e ti diede sprone
Fu quella solarità e l’immensa Pace
Poco godesti di quel gaudio interiore
E disperdesti i tuoi lavori al vento
Ma fu la tua germana a conservare.

Ai posteri l’avventura sovrumana!
E i posteri son qui tutti ammirati
Di quel talento che ti fu elargito
Da chi sovrasta le terrene sorti
E pur se t’ha raggiunto troppo tardi
Hai ora il plauso della umanità.

Lea Mina Ralli  alias Nonna Lea  l’Estro Versiana

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...